Passo “zero”… che diventa…passo 5

La nuova regola dice: «Quando un giocatore si sta muovendo e ha un piede per terra ricevendo il pallone o concludendo un palleggio, il piede o piedi a toccare terra successivamente è il “passo 1”, e diventerà il piede perno». Significa, quindi, che funzionerà come nella NBA. I terzi tempi potranno quindi sembrare fatti da un passo in più del normale, perché il giocatore potrà fare un passo in più ricevendo la palla in movimento. Negli arresti che precedono i tiri in sospensione, invece, il giocatore in movimento potrà per esempio ricevere palla con il piede sinistro per terra, appoggiare il destro per terra, alzare il sinistro e appoggiarlo di fianco al destro, rivolto verso canestro, per poi saltare con entrambi e tirare.

Bene…siamo proprio sicuri che la regola la conoscono tutti? Secondo me no. Osservando le partite delle nostre zone,ho notato che spesso questa regola viene interpretata ognuno a modo proprio in quanto ” il passo” diventa piu’ numeroso dello ” 0″. Ho anche notato come i giovincelli signorini ” in grigio” facciano anche i fenomeni insegnandoti (a noi con una vita di basket) le regole dopo che non hanno fischiato in diverse situazioni i 5-6 passi…come la pallamano,oppure non hanno sentito le smanacciate che ti arrivano nella mano quando tiri e segni. Che sia un ” AND 1 ” ?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: